in Valgrande

Pedum e dintorni...

torna alla home page
     La cresta ovest e la quota 1869 m.

La quota 1804 m.




 Cima dall'aria misteriosa e affascinante... dall'accesso impegnativo (e faticoso...), l'ultima cima della cresta ovest del Pedum, il Crotto Nero presenta, come il Pedum (forse ancora di più), un aspetto che cambia radicalmente variando il punto di osservazione; da nord, da Vald o Straolgio, appare tondeggiante, da ovest, dai Corni di Nibbio, presenta l'aspetto meno invitante, pareti rocciose verticali intervallate da prati sospesi e piccole aree boscose inaccessibili...

 (Questo toponimo, non è del tutto certo che si riferisca alla cima... può anche essere che sia riferito all'ombroso canale della Valletta oppure al canale che scende verso la Val Negra).

 Da sud si ammira il caratteristico pianoro, in basso i blocchi rocciosi franati dalla cima (il distacco è tuttora in corso), sopra, il bel prato con due alberelli solitari...

 Lassù si è come sospesi nel cielo in mezzo alla Valgrande...





Il Crotto Nero 1804 m. dal sentiero verso Corte Buè (da Ompio) [teleobiettivo]

 



vai alle immagini →  



       Foto e testi © www.in-valgrande.it (E-mail)