in Valgrande
sul filo di Nolezzo verso il Todum...
torna alla home page
  ← il versante sud...

 Dal versante valgrandino del Todum sale una frastagliata crestina che inizia poco sopra l'Alpeggio di Nolezzo, questo percorso è comunemente conosciuto come "il filo di Nolezzo".

 La salita al Todum per questa via è sempre una interessante e piacevole escursione che richiede comunque attenzione durante i passaggi di alcuni tratti esposti; in questa occasione, la presenza della neve nella parte medio-alta ha reso l'escursione più interessante...


 Tempo per questo giro, circa 4 ore. Difficoltà EE

 

 
 
 - Il percorso :     (Avvertenze...)   


 Arrivati a Cossogno si segue la stradina che, all'inizio del paese, sale sulla destra verso la località Cresta, qui si segue la stradina che traversa sulla sinistra e che poi si congiunge con la mulattiera che parte poco sopra alla chiesa di Inoca.

 Si segue la bella mulattiera che porta al corte di Miunchio (vedi anche questa pagina), da dove si prosegue verso l'Alpeggio di Nolezzo 757 m. posto in bella posizione panoramica e soleggiata.

 Da Nolezzo si segue il sentiero che sale sopra l'alpe e che entra nella valle, lo si segue per un tratto e poi, poco dopo un grosso larice, si sale ritornando verso sud in direzione della crestina dove si trovano i bolli di vernice rossa che indicano il percorso, in ogni caso l'orientamento non presenta problemi, basta solo seguire la crestina aggirando eventualmente, quando possibile, i tratti più affilati...

 La salita alterna tratti nel bosco ad altri su roccette con belle vedute panoramiche verso il Lago Maggiore e verso la Valgrande, il percorso non è mai eccessivamente impegnativo ma richiede comunque attenzione, in particolare se il terreno non è asciutto, poi si scende ad una selletta dove inizia il facile pendio boscoso che sale al Todum (qui traversando sulla sinistra in leggera discesa, si arriva ai ruderi dell'Alpe Bordone (il Fai Burdun), non segnata sulle mappe, vedi questa pagina).


 Dopo un sosta sulle panchine poste sulla cima del Todum 1298 m. si scende lungo il versante opposto passando dalla Motta d'Aurelio e Runchio, uscendo infine sulla stradina asfaltata della Cresta (vedi anche questa pagina).



vai alle immagini →  
 Foto e testi © www.in-valgrande.it (E-mail)


sul filo di Nolezzo...