in Valgrande
Tignolino in inverno...
torna alla home page
  ← in inverno...
 Il Tignolino 2246 m. è una bella e frequentata montagna che viene raggiunta principalmente per la cresta est dalla Colma di Basagrana (chiamata anche Passo di Basagrana); nonostante il relativo lungo accesso viene salita (in verità poco frequentemente), anche in inverno; il Tignolino e il Pizzo Ragno sono le le gite scialpinistiche più conosciute della cresta che divide la Val Vigezzo dalla Valgrande.

 
  vedi anche la pagina :



 

   (Avvertenze...)

  - Portare ramponi e piccozza.

 In inverno solitamente si trova una buona traccia fino a Parpinasca, a volte tracce di sciatori fino alla Costa dei Bagnoli e più raramente fino alla Colma di Basagrana.

 Da Trontano si segue il percorso verso Parpinasca, (con abbondante innevamento può essere preferibile seguire integralmente la stradina che arriva fin nei pressi del rifugio).

 Dal rifugio si sale poggiando sulla sinistra, traversando il solco di un piccolo rio e dopo un tratto nel bosco si arriva ad un bel poggio con alcune baite allineate; di fronte la Costa dei Bagnoli, si sale ancora, per poi scendere leggermente sulla sinistra nella zona dell'Alpe Campo, si prosegue verso la soprastante Costa dei Bagnoli, che si raggiunge salendo sulla sinistra; con scarso innevamento si può riconoscere il percorso del sentiero estivo.

 Si segue per un tratto la Costa in direzione della cresta nord del Tignolino, per poi iniziare il lungo traverso ascendente verso la Colma di Basagrana (qualche pericolo di valanghe dalla cresta sulla destra dopo nevicate recenti), con un ultimo tratto ripido, poggiando a destra si raggiunge il Passo della Colma di Basagrana 2070 m. con un notevole panorama invernale di parte della Valgrande... ad est il Togano 2301 m. la cima più elevata della zona.

 Le condizioni della neve, su questo versante esposto a sud, non sono solitamente delle migliori... si segue verso ovest la cresta verso il Tignolino, all'inizio facile, fino alla base del tratto finale, ripido che si sale sul versante Valgrandino lasciando a destra gli spuntoni rocciosi della cresta solitamente liberi dalla neve; con un ultimo tratto più ripido si raggiunge la cima 2246 m. bel punto panoramico anche sulle cime più lontane dell'Ossola e della Svizzera.

 Con la neve in buone condizioni si può salire con le racchette da neve ai piedi fin sulla cima (portare in ogni caso piccozza e ramponi...).


Da Trontano alla Colma di Basagrana circa 5 ore
Dalla Colma di Basagrana al Tignolino (andata e ritorno), poco più di 1 ora
La discesa dalla Colma a Trontano (con le racchette da neve), richiede circa 3 ore e mezza

[tempi indicativi nel caso sia già presente una traccia per buona parte del percorso...]


Per gli sciatori : difficoltà BSA

Immagini raccolte il 14 marzo 2009.
vai alle immagini →  
 Foto e testi © www.in-valgrande.it (E-mail)


Il Togano visto dalla cima del Tignolino :