in Valgrande

La Cima in Val Vigezzo...

La Cima da Malesco...
torna alla home page
  ← in inverno...

Salita da Malesco per l'Alpe Cortino, discesa per la cresta est verso la Cappella del Crup


  Da Malesco, in direzione sud, sulla dorsale che separa la Val Loana e la Valle di Finero, il primo rilievo che si incontra è La Cima 1810 m.

 Un percorso invernale tranquillo e sicuro, e per questo molto frequentato; la via usuale di salita parte da Malesco e segue la strada della Val Loana, ma è preferibile (più breve e piacevole), seguire il percorso della vecchia mulattiera che sbuca sulla strada poco prima della Cappella del Sasso Broglio; dopo la Cappella si trova sulla sinistra la stradina che sale all'Alpe Cortino, un'altra possibilità per raggiungere l'Alpe, è quella di seguire il sentiero che sale qualche centinaio di metri più avanti (segnali di vernice bianco-rossi).

 Arrivati all'Alpe Cortino 1477 m. si sale la dorsale boscosa poggiando sulla destra, (quasi certamente si troveranno tracce di altri escursionisti), e dopo un ultimo tratto privo di vegetazione, si raggiunge la Cima a 1810 m. qui bel panorama verso la Val Loana, la Valle del Basso e le cima della Valgrande, sul versante opposto si spazia dal Monte Rosa al Monte Leone, dal Gridone alle montagne della Val Vigezzo.



 Una interessante alternativa per la discesa (e anche per la salita), è la cresta est che scende verso la Costa Orsera.

 Il percorso presenta solo un tratto che richiede attenzione se le condizioni della neve non sono ottimali, la crestina che si incontra [foto 20] scendendo dalla vetta, la si percorre sul filo; in caso di difficoltà si può traversare sul fianco sinistro (nord) tra radi larici su terreno ripido, poi senza ulteriori difficoltà si raggiunge la Cappella del Crup 1559 m. (da qui è probabile che si trovino altre tracce).

 Dalla Cappella si può scendere poggiando a sinistra seguendo la Costa Orsera verso Piaschetta e Pianezza giungendo alla Cappella della Madonna del Sangue Incoronata sulla strada della Valle Cannobina, da qui in pochi minuti si raggiunge Malesco.


 Un'altra possibilità seguita in questa occasione, con un percorso leggermente più lungo, segue la dorsale in direzione est che scende verso gli alpeggi di Monte Oro e Orsera, qui si traversa a sinistra in direzione nord incontrando altre baite, nei pressi dell'Alpe Laurenzo si incontrano i segnavia bianco-rossi sugli alberi che conducono anch'essi verso Piaschetta e Pianezza e la Cappella sulla strada della Val Cannobina.


Da Malesco a La Cima per l'Alpe Cortino circa 3 ore, per il giro completo circa 5 ore.

Immagini raccolte il 14 febbraio 2009.

Link : Comune di Malesco

vai alle immagini →  
 Foto e testi © www.in-valgrande.it (E-mail)


La cresta est che scende verso la Cappella del Crup...